jump to navigation

09/02/2012- Lo sguardo tedesco sull’italia del sud 30 dicembre 2011

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , ,
comments closed

Per la rassegna RECIPROCHE VISIONI. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch

9 febbraio – dalle ore 20.30
Lo sguardo tedesco sull’italia del sud

Am fuße des Aetna. Eine naturaufnahme aus dem lande der zitronen (Ai piedi dell’Etna. Un primo piano dal paese dei limoni)
di Gerhard Lamprecht, D, 1927, 12’, muto.
Accompagnamento al pianoforte dal vivo di Orazio Sciortino.
Impressioni di viaggio dalla Sicilia, tra tradizione e miseria, girate da un grande regista all’epoca del cinema muto.

Licht für PaleRmo (Luce per Palermo)
regia, sceneggiatura e testi di Karl Gass, RDt, 1960, 15’, v. o. sott. it.
Concentrandosi sui contrasti più netti, questo film della DEFA contrappone le tetre immagini in bianco e nero della miseria della popolazione siciliana al colorato idillio vacanziero dei turisti.

Vucciria
di Markus Lenz, D, 2009, 67’, v. o. sott. it.
Un documentarista tedesco ripercorre le tracce della decadenza di un quartiere di Palermo, un tempo sede di un fiorente mercato popolare, facendone rivivere la storia nei racconti dei suoi ultimi abitanti.
Presenta: Roberto Alajmo, scrittore e giornalista, Palermo

 

Auditorium del Goethe-Institut – via savoia 15, Roma
Tel. 06 8440051 – cineteca@rom.goethe.org – www.goethe.de/roma
ingresso libero

19/01/2012- Proiezione di “Chi l’ha visto” 10 dicembre 2011

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , ,
comments closed

Per la rassegna RECIPROCHE VISIONI. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch

19 gennaio – ore 20.30

In viaggio o in partenza: tedeschi in italia
Chi l’ha visto
di Claudia Rorarius, D, 2009, 92’, v. o. sott. it.
con Gianni Meurer, Paul Kominek
Roadmovie di taglio documentaristico su un giovane italo-tedesco, cresciuto a Berlino con la madre tedesca, che decide di partire per l’Italia del nord alla ricerca del padre italiano che non ha mai conosciuto e di cui ha solo il nome e una vecchia fotografia. Il viaggio lo porterà verso le proprie radici e lo aiuterà a conoscere se stesso.
Sarà presente in sala la regista tedesca Claudia Rorarius che risponderà alle domande del pubblico. Modera: Enrico Magrelli, giornalista e Conservatore della Cineteca Nazionale.

Auditorium del Goethe-Institut – via savoia 15, Roma
Tel. 06 8440051 – cineteca@rom.goethe.org – www.goethe.de/roma
ingresso libero

23/02/2012 – Proiezione di “Finimondo” e “Pizza Colonia” 10 dicembre 2011

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , ,
comments closed

Per la rassegna RECIPROCHE VISIONI. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch

23 febbraio – ore 20.30
culture-clash italo-tedesco
Finimondo
di Gianluca Vallero, Rft, 1999, 12’, v. o. sott. it./ingl.
con Salvatore Carollo, Giò Di sera, Hülya Duyar
Cortometraggio parodistico sui problemi d’identità e integrazione culturale. In un bar di Berlino Est, Cosimo è colto da un’imbarazzante tentazione. Gino gli mostrerà come soddisfare la curiosità salvando l’onore.

Pizza Colonia
di Klaus Emmerich, D/i, 1990/91, 90’, v. o. sott. it.
con Mario Adorf, Ilaria Occhini, Eberhard Feik, Willy Millowitsch
Colonia vista come la più settentrionale delle città italiane. Esagitata commedia
dell’arte attorno a un italiano, proprietario di un ristorante, e alle sue fatiche per mettere d’accordo moglie, amante e cinque figli. L’arrivo del “padrino” dalla Sicilia scombussolerà la vita del ristoratore. Memorabile interpretazione di Mario Adorf, che è stata premiata nel 1992 con il Nastro d’oro del Deutscher Filmpreis.
Presenta: Enrico Magrelli, giornalista e Conservatore della Cineteca Nazionale.

 

Auditorium del Goethe-Institut – via savoia 15, Roma
Tel. 06 8440051 – cineteca@rom.goethe.org – www.goethe.de/roma
ingresso libero

15/03/2011- Proiezione di “Indovina chi sposa mia figlia” 1 dicembre 2011

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , ,
comments closed

Per la rassegna RECIPROCHE VISIONI. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch

15 marzo – ore 20.30
Culture-clash italo-tedesco
Indovina chi sposa mia figlia (Maria, ihm schmeckt’s nicht!)
di Neele Leana Vollmar, D, 2008/09, 92’, versione italiana
con Lino Banfi, Christian Ulmen, Mina Tander, Maren Kroymann
Commedia tratta dal bestseller di Jan Weiler Maria, ihm schmeckt’s nicht!
(letteralmente: Maria, non gli piace!) in cui spicca l’interpretazione di Lino Banfi, padre della sposa, che tenta di avvicinare il futuro genero tedesco al modo di vivere italiano.
Saranno presenti in sala Lino Banfi e il coproduttore Cristiano Bortone, che risponderanno alle domande del pubblico. Modera: Enrico Magrelli, giornalista e Conservatore della Cineteca Nazionale.

 

Auditorium del Goethe-Institut – via savoia 15, Roma
Tel. 06 8440051 – cineteca@rom.goethe.org – www.goethe.de/roma
ingresso libero

13/10/2011-15/03/2012 – Reciproche visioni. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch. 2 ottobre 2011

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , , , , , , ,
comments closed

Reciproche visioni.
Kino in italiano. Cinema auf Deutsch.

Dal 13 al 21 novembre 2010 si è svolto ad Amburgo il Cinefest – Cinema Trans-Alpino. Deutsch-italienische Filmbeziehungen, festival internazionale dedicato alla cinematografia italiana e tedesca. Quest’anno, in collaborazione con Cinefest, il Goethe-Institut ha curato una rassegna di film italiani e tedeschi, intitolata Reciproche visioni. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch, che viene proposta a Roma dal 13 ottobre 2011 al 15 marzo 2012.

Qui il programma completo della rassegna.
Chi analizza i rapporti fra il cinema tedesco e quello italiano s’imbatte quasi subito in un singolare universo cinematografico, ricco di contrasti e contraddizioni, popolato di loschi mafiosi e atletici uomini muscolosi, eleganti accompagnatori turistici e malvagi ufficiali delle SS, bionde a caccia di uomini e masochiste prigioniere in campi di concentramento, tenori struggenti e coraggiosi partigiani, dive infelici e mamme risolute, melanconici immigrati e onesti sindacalisti.

Il cinema, l’arte del XX Secolo, ha saputo riflettere con straordinaria ricchezza tanto la “grande storia” quanto le “piccole storie” della gente comune. Perché non provare allora ad analizzare l’andamento delle relazioni italo-tedesche sulla base dei rapporti fra le cinematografie dei due Paesi? Il cinema, crocevia fra arte, tecnica, economia e politica, offre infatti diversi spunti e su più livelli: le carriere dei registi che lavorano fra Berlino, Babelsberg e Roma; le cooperazioni in ambito produttivo; l’influenza delle istituzioni statali, oscillante fra la costituzione di un “asse culturale” e il protezionismo economico; i film stessi, infine, con le loro storie e rappresentazioni “dell’altro”.

15/12/2011 – Reciproche visioni. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch: “Doichlanda” 8 dicembre 2010

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , ,
comments closed

Proiezione del film “Doichlanda” nell’ambito della rassegna Reciproche visioni. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch.
giovedì 15 dicembre 1011, ore 20:30
Auditorium del Goethe-Institut – Via Savoia 15, Roma
Ingresso libero

In collaborazione con Cinefest di Amburgo, il Goethe-Institut ha curato una rassegna di film italiani e tedeschi, intitolata Reciproche visioni. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch. e inserita nel progetto biennale Va bene?! La Germania in italiano. Italien auf Deutsch.

Nella sua veste di espressione artistica dell’età contemporanea, il cinema ha saputo riflettere con straordinaria ricchezza tanto la “grande storia” quanto le “piccole storie” della gente comune. Partendo da questo punto, Reciproche visioni (13 ottobre 2011 – 15 marzo 2012) si propone di analizzare l’andamento delle relazioni italo-tedesche sulla base dei rapporti fra le cinematografie dei due Paesi.

15/12/2011 proiezione di “Doichlanda”
Regia: Giuseppe Gagliardi (IT 2003, 45 min., v.o. italiana)
Con: Peppe Voltarelli, Amerigo Sirianni, Salvatore De Siena

L’ironico-amaro viaggio musicale della band etno-rock Il parto delle nuvole pesanti attraverso i ristoranti italo-calabresi della Germania delinea l’immagine degli immigrati calabresi. “Doichlanda” è la trascrizione del modo in cui i calabresi pronunciano il nome “Deutschland”, ma è anche il termine per indicare la Germania, Paese dalle nuove opportunità lavorative.

Presenta Aurora Epifania Rodonò, docente di Storia del cinema, Colonia

17/12/2011 – Concerto di Natale nell’ambito di Adesso=Jazz 7 dicembre 2010

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , , ,
comments closed

Concerto di Natale nell’ambito di Adesso=Jazz
Sabato 17 dicembre 2011, ore 20:30
Auditorium del Goethe-Institut Rom
Via Savoia 15, Roma
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Info qui
Paolo Damiani, basso / violoncello; Riccardo Fassi, tastiere; Serap Giritli, voce; Heinrich Köbberling, batteria; Gianluca Lusi, sassofono; Thomas Siffling, tromba; Muhittin Temel, kanun

Il concerto di Natale è affidato quest’anno a sette musicisti, tre dall’Italia e quattro dalla Germania, che offriranno una virtuosistica commistione di jazz, suggestioni natalizie e sonorità mediorientali.

La ricchezza melodica del “kanun” (arpa turca), interpretata da Muhittin Kemal Temel, e la forza espressiva dei ritmi occidentalizzanti di Heinrich Köbberling (batteria), Thomas Siffling (tromba), Gianluca Lusi (sax), Riccardo Fassi (tastiere), e Paolo Damiani (basso), saranno le energie protagoniste della serata, in un alternarsi e susseguirsi di richiami, atmosfere ed emozioni.

Ancora una volta, la contaminazione tra tradizione musicale cristiana e islamica ci riporta alle nostre radici e al legame con posti geograficamente e storicamente vicini.

14/12/2011 – Lectio magistralis di Wolfram Hogrebe 6 dicembre 2010

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , ,
comments closed

Wolfram Hogrebe
Trascendenza espressiva. Strategie visive del moderno

Lectio magistralis
Mercoledì 14 dicembre 2011, ore 17.30
Auditorium del Goethe-Institut Rom
Via Savoia 15, Ingresso libero
Info qui
La Cattedra internazionale Emilio Garroni (CiEG) invita ogni anno una personalità di spicco della filosofia e della cultura a tenere una lezione magistrale su temi estetico-filosofici.

Quest’anno, con il Goethe-Institut di Roma e il Dipartimento di filosofia della ‘Sapienza’, la CiEG è lieta di annunciare la lezione del Prof. Wolfram HogrebeTrascendenza espressiva. Strategie visive del moderno (Con un ricordo di Emilio Garroni).

Wolfram Hogrebe insegna Filosofia teoretica all’Università di Bonn ed è una delle voci più significative della filosofia tedesca contemporanea.
In questa lezione, Hogrebe propone una linea di lettura dello sviluppo dell’arte moderna e contemporanea – da Malevic ai nostri giorni – a cui dà l’etichetta di beuysianismo: l’arte di Beuys, infatti, presenterebbe nel modo più evidente alcuni tratti che identificano le strategie visive dell’arte moderna e non più moderna, imparentate con il suo sciamanismo e nomadismo.

05/12/2011 – Gli inventari della poesia 2 dicembre 2010

Posted by staffcultura in Eventi/Events.
Tags: , , , ,
comments closed

Gli inventari della poesia . Dalla poesia inventario agli inventari di poesie

Incontro di poesia e presentazione editoriale
Lunedì 5 dicembre 2011
Sala conferenze del Goethe-Institut – Via Savoia 15, Roma
Ingresso libero
Info qui

“Racchiudere il mondo” è quanto sogna la poetessa berlinese Marion Poschmann in una delle liriche programmatiche contenute nel suo volume “Grund zu Schafen”. Antologie ed elenchi rappresentano un tentativo di abbracciare il mondo, di comprenderlo dandogli un nome. Come questo tipo di testi, a metà strada fra annotazioni, evocazioni e inventari senza una definita appartenenza di genere, possano dar vita a una forma indipendente di poesia sarà il tema al centro della giornata organizzata a dicembre dal Goethe-Institut.

Nel corso del pomeriggio, Ann Cotten, autrice di un meritevole studio sulla poesia inventario (Nach der Welt. Die Listen der Konkreten Poesie und ihre Folgen) e Monika Rinck, che dal 1996 conduce su internet e in parte anche all’interno di alcune pubblicazioni il suo Begriffstudio (letteralmente “studio del concetto”), un laboratorio poetico interattivo, discuteranno con Guido Naschert e Theresia Prammer delle loro esperienze e scoperte emerse dallo studio degli inventari.

La sera, nella seconda parte della manifestazione, si passerà dagli inventari all’invenzione, dalle poesie inventario all’impostazione filologica degli inventari di poesie. Con la presentazione del volume Ricostruzioni. Nuovi poeti di Berlino – un’antologia di poesie contemporanee legate alla capitale tedesca – verrà approfondito il tema della raccolta e della collezione letteraria. Ann Cotten e Monika Rinck verranno sostenute nelle loro letture da Lutz Seiler e Jan Wagner, entrambi borsisti presso l’Accademia tedesca Villa Massimo, che con le loro apprezzate pubblicazioni di poesie e in prosa stanno progressivamente affermandosi anche in Italia.

A cura di Guido Naschert, Theresia Prammer

In collaborazione con Accademia Tedesca – Villa Massimo

Terza edizione del progetto Calliope 4 novembre 2010

Posted by staffcultura in Archivio Progetti in comune/Common projects Archive, Eventi/Events.
Tags: , , , , , , , , , , , , ,
comments closed

Anche quest’anno l’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione di Roma Capitale e la Fondazione Musica per Roma promuovono il progetto di musica moderna e contemporanea Calliope, giunto alla terza edizione.

Calliope 2010 – 2011 vede coinvolte alcune fra le più prestigiose fondazioni e istituzioni musicali italiane e 19 paesi del mondo: il Giappone, la Polonia, l’Argentina, l’Estonia, gli Stati Uniti, l’Olanda, la Germania, la Svizzera, la Cina, la Francia, l’Inghilterra, la Spagna, la Georgia, la Romania, Israele, il Belgio, la Romania, l’Ungheria e la Turchia, rappresentati da Ambasciate, Accademie, Istituti di Cultura e Istituzioni musicali.

Il programma 2010 – 2011 è particolarmente stimolante e ricco di proposte sorprendenti, come ad esempio: il concerto jazz  Scelsin’organizzato dalla Fondazione Isabella Scelsi in collaborazione con il Goethe Institut, l’EMUFEST 2010 – Festival Internazionale di Musica Elettroacustica proposto dal Conservatorio Santa Cecilia in collaborazione con il British Council e l’IILA Istituto Italo Latino Americano, il concerto Passaggi di tempo. Omaggio a Giya Kancheli che vede collaborare la Fondazione Musica per Roma con l’Ambasciata e il Ministero della Cultura della Georgia e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il video concerto BOOMBOX. Omaggio a Jacob TV, una co-produzione del MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo in collaborazione con Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi e la Fondazione Musica per Roma, il concerto per pianoforte di Zygmunt Krauze Chopin con Improvvisazioni proposto da Nuova Consonanza e dall’Istituto Polacco, e molti altri spettacoli interessanti e particolari.

Il programma prevede anche un Evento Speciale coprodotto dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione di Roma Capitale e dalla Fondazione Musica per Roma: una nuova produzione di e con Franco Battiato, presente in Calliope anche nell’Omaggio a Giya Kancheli, dal titolo DIWAN. L’essenza del reale con la partecipazione di cantanti e musicisti dei paesi del Mediterraneo.

La manifestazione si concluderà infine con un grande spettacolo di musica e danze dell’antica Tradizione Sufi proposto dall’Ambasciata di Turchia e dalla Fondazione Musica per Roma.

Le eventuali modifiche di luoghi, date, orari nonché i nuovi appuntamenti verranno resi noti durante tutto il periodo di svolgimento della manifestazione (ottobre 2010 – luglio 2011) tramite questo sito.

Clicca qui per scaricare il programma completo della manifestazione.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 101 follower