Cinema

MCI – GOETHE-INSTITUT

MCI – GOETHE-INSTITUT

 

11/06, 25/06, 09/07/2015, ore 18.30 aperitivo, ore 20.30 proiezione film – Giardino del Goethe-Institut, via Savoia 15
 
CINEMA D’ESTATE – CINEMA TEDESCO IN GIARDINO
 
Rassegna di cinema tedesco contemporaneo in lingua originale con sottotitoli italiani.
 
11/06: “Wer, wennnichtwir?” (Se non noi, chi?) di Andres Veiel

25/06: Lettura musicale “Heldenwiewir – Eroi come noi”

09/07: “Die VermessungderWelt” (La misura del mondo) di Detlev Buck
 
Ingresso libero per le proiezioni
In caso di maltempo le serate si svolgono nell’Auditorium dell’Istituto.
Per info: www.goethe.de/roma

 

 

MCI – FORUM AUSTRIACO DI CULTURA

MCI – FORUM AUSTRIACO DI CULTURA

 

03/06/2015, ore 20

Concerto GUSTAV MAHLER PIANO QUARTET di Vienna

Wolfgang David (violino), Yushan Li (viola), Wolfgang Panhofer (violoncello) e Christopher Devine (pianoforte) in un concerto con musiche di Robert Schumann, RainerBischof e Johannes Brahms.

………………………………………………………………………………….

15/06-15/07/2015, lunedì-venerdì ore 9-17

Mostra “JULIA MACHTGESCHICHTE – GIULIA FA LA STORIA”

Il progetto artistico di Gertrude Moser-Wagner ed Elisabeth Wörndl sui personaggi storici femminili di nome Giulia attraverso i secoli.

………………………………………………………………………………….

16/06, 17/06, 23/06, 24/06, 30/06, 01/07, 07/07, 08/07, ore 21

“SOTTO LE STELLE DELL’AUSTRIA” – Cinema austriaco all´aperto

Rassegna di cinema austriaco quest´anno dedicata al film giallo.

………………………………………………………………………………….

22/06/2015, ore 17

OPEN GARDENS IN ROME

La visita è al completo

Ingresso libero fino ad esaurimento posti per tutte le iniziative
Forum Austriaco di Cultura, Viale Bruno Buozzi, 113
Per info www.austriacult.roma.itwww.facebook.com/ForumAustriaco

MCI – AMERICAN ACADEMY IN ROME

MCI – AMERICAN ACADEMY IN ROME

26/05 – 19/07/2015, giovedì-domenica ore 16-19American Academy in Rome, Via Angelo Masina 5

Mostra “NERO SU BIANCO”

Tentando una visione d’insieme e, contemporaneamente, un bilancio degli ultimi decenni, la mostra prenderà il polso culturale, sociale e politico dell’Italia di oggi attraverso il lavoro di un gruppo di artisti internazionali e ponendosi il traguardo ambizioso di realizzare un’indagine approfondita e metodologica che metta in risalto gli aspetti di sperimentazione, di processo e di ricerca concettuale dei progetti artistici.

Ingresso libero

……………………………………………………………………………..

03/06/2015 –  American Academy in Rome, Via Angelo Masina 5

MCKIMMEDAL GALA

Honoring Paolo Sorrentino and Carlo Petrini.

Solo con biglietto di ingresso.

 ……………………………………………………………………………..

04/06/2015, ore 18American Academy in Rome, Via Angelo Masina 5

OPEN STUDIOS E LETTURE

Visita agli studi dei vincitori del Rome Prize dell’American Academy in architettura, architettura del paesaggio, arti visive, conservazione e restauro dei beni storico-artistici, e Design.

Ingresso libero

 ……………………………………………………………………………..

05/06/2015, ore 18 – Villa Aurelia, Largo Porta S. Pancrazio 1

Concerto ROME PRIZE

Concerto, in programma musiche degli attuali borsisti Rome Prize in composizione musicale Andy Akiho e Paula Matthusen.

Ingresso libero

Per info: http://www.aarome.org/

MCI – ISTITUTO STORICO AUSTRIACO

MCI – ISTITUTO STORICO AUSTRIACO

 

07/06/2015, dalle ore 17 alle 23 –  Cinema Trevi, Vicolo del Puttarello 25
08 e 09/06/2015, dalle ore 10 alle 19Istituto Storico Austriaco, Viale B. Buozzi 113
 
SimposioTHE STRANGE VICE OF MRS. WARDH AND THE GIALLO”
 
Il giallo è il cinema dei guanti di pelle e dei rasoi, del pathos fuori luogo, dell’assassinio come atto artistico. In breve – un “guilty pleasure”, il cui pregnante manierismo rappresenta un fenomeno straordinario nella storia del cinema europeo. Mario Bava, che con “Sei donne per l’assassino” (1964) creò il primo capolavoro del genere, ispirò artisti assai diversi tra loro. Il simposio si prefigge di ampliare la prospettiva della ricerca, che, fino ad ora, si è principalmente occupata dell’opera di Bava e Argento, e di concentrarsi su Sergio Martino e sui suoi successori. Più di venti storici del cinema, provenienti da tutto il mondo, si riuniranno all’Istituto Storico Austriaco, l’8 e il 9 giugno 2015, per discutere su questo genere di film.

Inaugurerà la manifestazione, la sera del 7 giugno al cinema Trevi, la presentazione del film “Lo strano vizio della signora Wardh”, a cui sarà presente l’autore.
 
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Per info: www.oehirom.it
 
 

MCI – AMBASCIATA DEL CILE

MCI – AMBASCIATA DEL CILE

 

27/05-12/06/2015Ambasciata del Cile, Viale Liegi, 21
 
Mostra “IDENTITÀ PROFONDA”
 
artista Katerina GutierrezProgetto d’arte contemporanea che dà forma ad un dialogo, reso possibile grazie alle opere di quattro artiste cilene: Marcella Bonfanti, Lorena Pedemonte, Katerina Gutierrez e Rosa Velasco.

Inaugurazione 27/05 ore 18.00.
 
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria a cecile.pina@minrel.gov.cl o al numero 06 844091216.
 

…………………………………………………………………..

 
10/06 e 11/06/2015, dalle 17 alle 20 – Teatro Villa Torlonia, Via Spallanzani 1
 
Mostra fotografica e proiezioni “I VERSI DEL CAPITANO”

 
Ingresso libero

 
 
Per info: https://www.facebook.com/Cile.AffariCulturali
 
 

MCI – ISTITUTO GIAPPONESE

MCI – ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURA

15/05-25/06/2015 –  Istituto Giapponese Di Cultura, Via Antonio Gramsci 74

Mostra fotografica di KOJI INOUE “LA MEMORIA SENZA SUONO”

広報画像Tenjin Fukuoka195480 fotografie del maestro Koji Inoue (1919-1993) raccontano il Giappone degli anni ‘50 e ‘60, molto spesso filtrato dagli occhi dei bambini, grandi protagonisti di un tempo in bianco e nero.
Di fronte ad esse la duplice reazione del sorriso memore e della commozione, che il silenzio – altro parametro imprescindibile per il fotografo, sordo – rende a tratti irrefrenabile.

La mostra è organizzata dall’Istituto Giapponese di Cultura in collaborazione con ISSR e Cinedeaf.

Nell’ambito della mostra:
12/06/2015, ore 19.30
PROIEZIONE UNICA di “The Connecting Bridge 3/11 that wasn’t heard” di Ayako Imamura (2013, 74’, sott. in italiano).
Presentato al CINEDEAF 2013, con il contributo di Japan Foundation, il film racconta l’esperienza sorda del terremoto / tsunami 2011.

20/06/2015, ore 10
Gallery talk/finissage a cura di Hajime Inoue

Ingresso libero
Visite guidate gratuite su prenotazione: prenotazioni@jfroma.it – tel. 063224754
Orario mostra: lun-ven 9.00-12.30/13.30-18.30, mer fino alle 17.30, sab 9.30-13.00.

 …………………………………………………………

Fino al 26/06, proiezioni ore 17 e 19.30, Istituto Giapponese Di Cultura, Via Antonio Gramsci 74

Rassegna IL CINEMA INDIPENDENTE DI KANETO SHINDO

IKaneto Shindo PAINTl cinema di Kaneto Shindo (1912-2012) mette in risalto il mondo rurale, la fatica del lavoro agricolo, passioni e istinti primordiali, temi sociali, personaggi femminili di grande spessore e intensità.
La rassegna, iniziata in aprile, prosegue in giugno presentando alcuni capolavori di Shindo come Genbaku no ko (Children of Hiroshima, 1952), Hadaka no shima (L’isola nuda, 1960), Onibaba (1964).

Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli in italiano.
Ingresso libero

 …………………………………………………………

04/06/2015, ore 20 Istituto Giapponese Di Cultura, Via Antonio Gramsci 74

KEISHO OHNO – Concerto di TSUGARUSHAMISEN

Concerto solista di musica tradizionale giapponese rivisitata in chiave moderna.

Ingresso libero

 …………………………………………………………

18/06/2015, ore 18.30Istituto Giapponese Di Cultura, Via Antonio Gramsci 74

IL TEATRO KYOGEN. Lecture-Demonstration a cura della Miyakekyogen-kai

Gli attori della compagnia Miyakekyogen-kai illustreranno origini e fortuna di questo genere teatrale che si caratterizza per una spiccata gestualità, un intreccio narrativo molto semplice e un linguaggio familiare basato su frasi ricorrenti, giochi di parole e rovesciamento di ruoli, classiche espressioni della comicità popolare. Seguirà una dimostrazione pratica. In lingua giapponese con traduzione in italiano.

Ingresso libero

………………………………………………………………………

19/06/2015, ore 21 – Teatro Palladium, Piazza Bartolomeo Romano, 8

KYOGEN NELLA LINGUA DEI SEGNI DEL JAPANESE THEATRE OF THE DEAF (JTD)

Tour Europeo 2015: “La barba fortificata” e “Lo yamabushi gufo”

Elaborato in unHige yagura 2 painto stile godibile sia dal pubblico sordo sia udente dal JapaneseTheatre of the Deaf (JTD), il kyogen nella lingua dei segni è una farsa comica interpretata da attori sordi – sul palco – e attori udenti – fuori palco – che danno voce alla recitazione sorda. In programma due diverti pièce con sottotitoli in italiano – Lo yamabushi gufo e La barba fortificata – straordinario risultato di un percorso artistico trentennale anni sotto la guida del caposcuola UkonMiyake.

Organizzato da Totto Foundation, Istituto Giapponese di Cultura, Università degli Studi Roma Tre.

Biglietti: platea €15 (ridotto €10) /galleria €10 (ridotto 8) / studenti €5. Biglietti in vendita dal 20 maggio 2015 su www.ticketone.it o presso il Botteghino del Teatro Palladium solo il giorno dello spettacolo dalle ore 18;
Info biglietti: Ass. Menti Associate: tel. 06 97602968 info@mentiassociate.it;

 …………………………………………………………………

22/06/2015 – Istituto Statale per Sordi di Roma via Nomentana 56

Workshop sul tema “IL TEATRO DEI SORDI: nuove prospettive internazionali” organizzato da Istituto Giapponese di Cultura e Istituto Statale per Sordi di Roma.

 …………………………………………………………………

25/06/2015, ore 18.30Istituto Giapponese di Cultura, via Antonio Gramsci, 74
“LA DAMA DI AKASHI: MUSICA E SEDUZIONE”. Conferenza sul GENJI MONOGATARI di Maria Teresa Orsi

………………………………………………………………..

01/07/2015 – Accademia Filarmonica Romana

Serata ispirata GENJI MONOGATARI nell’ambito della stagione estiva de I Giardini di Luglio 2015.

Il Maestro Marco Angius, insieme ai solisti e all’ensemble “Giorgio Bernasconi” dell’Accademia Teatro alla Scala, dirigerà l’opera “Note del Guanciale” e a seguire “La Cortina di Gala”, entrambe composte dal Maestro Luca Mosca. La serata sarà introdotta da una dimostrazione di calligrafia e nell’intervallo sarà possibile assistere a una dimostrazione di ikebana.

Maggiori informazioni sul sito http://www.filarmonicaromana.org

Per info: www.jfroma.it – tel. 06 3224754

CINEMA ALL´APERTO

CINEMA ALL´APERTO AL FORUM AUSTRIACO DI CULTURA

 

PROGRAMMA  “Tutti i colori del nero” – arena cinematografica
16 giugno -08 luglio 2015

Il Forum Austriaco apre nuovamente le porte del suo giardino per la sua arena cinematografica estiva. Quest’anno il focus della rassegna è il “nero”, con una selezione delle opere più interessanti degli ultimi anni tra thriller, noir, gialli e polizieschi.

Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 21.00 e saranno in versione originale con sottotitoli italiani.

 

MARTEDÌ 16 GIUGNO – ore 21.00
DAS EWIGE LEBEN (2015, La vita eterna, durata: 123’) di Wolfgang Murnberger – INTRODUCE IL FILM IL REGISTA WOLFGANG MURNBERGER
Senza un lavoro e senza un soldo, l’ex detective Brenner torna a Graz, sua città natale, per trovare un po’ di tranquillità. Ma l’incontro con gli amici di un tempo farà riemergere un terribile segreto del passato, scatenando una serie inarrestabile di omicidi. Nuovo e entusiasmante capitolo della serie di film tratta dai gialli di Wolf Haas, tra i maggiori campioni di incassi della storia del cinema austriaco. Il protagonista, Josef Hader, è ormai entrato nella leggenda.

 

MERCOLEDÌ 17 GIUGNO – ore 21.00
KOMM, SÜßER TOD (2000, Vieni, dolce morte, durata: 108’) di Wolfgang Murnberger con Josef Hader, Nina Proll, Barbara Rudnik, Karl Markovics
La morte di un’infermiera insospettisce Simon Brenner, ex poliziotto caduto in disgrazia e finito a guidare l’ambulanza. Iniziando un’indagine per conto proprio, Brenner scoprirà un sofisticato piano criminale che coinvolge i vertici dell’ospedale. Primo film ispirato ai romanzi di Haas e al suo irresistibile antieroe, contiene già tutti gli ingredienti dello straordinario successo della serie: suspense, ritmo, ironia e una galleria di personaggi memorabili

 

MARTEDÌ 23 GIUGNO – ore 21.00
REVANCHE (2008, Revanche – Ti ucciderò, durata: 121’) di Götz Spielmann con Johannes Krisch, Ursula Strauss, Irina Potapenko
Uscito da poco di galera, Alex fa l’autista per il padrone di un bordello e finisce per innamorarsi di una delle prostitute. I due decidono di fuggire insieme ma occorrono i soldi e l’unico modo per procurarseli è una rapina. Un noir classico e innovativo al tempo stesso, che parte dal racconto della malavita per arrivare a una riflessione morale sui temi della vendetta, del peccato e della giustizia. Osannato dalla critica di tutto il mondo e candidato all’Oscar

 

MERCOLEDÌ 24 GIUGNO – ore 21.00
BRAND – EINE TOTENGESCHICHTE (2011, Brand – Racconto funebre, durata: 105’) di Thomas Roth con Josef Bierbichler, Angela Gregovic, Erika Deutinger

Brand è uno scrittore di successo in là con gli anni e nell’ospedale dov’è ricoverata la moglie conosce Angela, giovane e affascinante infermiera che diventa la sua amante. A mettersi di traverso è il marito di lei, poliziotto senza scrupoli che trascinerà entrambi in una spirale di violenza e distruzione. Roth firma un thriller ad alto tasso di erotismo, che coinvolge lo spettatore in un crescendo di inquietudine e sovverte con maestria i confini tra bene e male.


MARTEDÌ 30 GIUGNO – ore 21.00
MA FOLIE (2015, durata: 99’) di Andrina Mračnikar con Alice Dwyer, Sabin Tambrea, Oliver Rosskopf
Per Hanna e Yann è colpo di fulmine al primo incontro, ma la loro passione travolgente inizia a incrinarsi quando nell’uomo si insinuano gelosia e sospetto. Quella che sembrava la storia d’amore perfetta si rivelerà una trappola senza via di scampo. Alternando abilmente suspense e desiderio, con l’aiuto della splendida Alice Dwyer, la giovane regista fa propria la lezione di Hitchcock, che secondo Truffaut girava le scene d’amore come fossero scene di omicidio e viceversa.

 

MERCOLEDÌ 1° LUGLIO – ore 21.00
THE THIRD MAN (GB 1949, Il Terzo Uomo, durata: 104’) di Carol Reed con Orson Welles, Joseph Cotten, Alida Valli
Nella Vienna occupata dagli alleati, lo scrittore Holly Martins deve scoprire la verità sulla morte del suo amico Harry Lime, misteriosamente scomparso in un incidente d’auto. Ma la realtà si rivelerà molto diversa. Vincitore della Palma d’Oro a Cannes, Il terzo uomo è uno dei più grandi noir della storia del cinema, un film di magica perfezione che ha saputo raccontare la Vienna dell’epoca come nessun altro. Magnifico Orson Welles nei panni del perverso e geniale Lime.

 

MARTEDÌ 7 LUGLIO – ore 21.00
DER RÄUBER (2010, Il rapinatore, durata: 90’) di Benjamin Heisenberg con Andreas Lust, Franziska Weisz
Johann è appena uscito dal carcere, ma non rinuncia alle sue due grandi passioni: quella per la corsa, che lo rende un maratoneta imbattibile, e quella per le rapine in banca. Neanche l’amore per un’amica di gioventù, Erika, riuscirà a cambiare il suo destino. Tratto da un’incredibile storia vera, Der Räuber somiglia al suo stesso protagonista: teso e veloce, enigmatico e affascinante, comunque impossibile da dimenticare. Presentato in concorso al Festival di Berlino.

 

MERCOLEDÌ 8 LUGLIO – ore 21.00
ICH SEH ICH SEH (2015, Io vedo, io vedo…, durata: 99’) di Severin Fiala e Veronika Franz con Susanne Wuest, Elias Schwarz, Lukas Schwarz
In una casa di campagna, due fratelli gemelli di nove anni attendono il ritorno della madre, da poco sottoposta a un intervento di chirurgia estetica. Ma quando la ritrovano, con il viso quasi completamente bendato e un carattere diverso, si convincono che si tratti di un’altra donna… Prodotto da Ulrich Seidl, è stato il film shock dell’ultima Mostra di Venezia, una fiaba orrorifica di grande profondità psicologica, capace insieme di sedurre e sconvolgere.

 

 

Arena cinematografica – Forum Austriaco di Cultura Roma,  Viale Bruno Buozzi 113

Info: Forum Austriaco di Cultura

Tel: 06 3608371